POESIA CATARTICA

Oggi mentre ero al bar ,uscendo dalla palestra, in compagnia del mio caro “piccioncino, Romeo” ho scritto 4 righe pensando alle mie amiche ( solo in parte nella foto) che ringrazio per essermi state molto vicine ,nell’ultimo anno, per problemi personali.

Dicono che il colore degli occhi è unico per ogni individuo, che nessuno ha lo stesso colore di un’altra persona ma in questa foto fatta oggi con Rita, entrambe, ci siamo stupite notando che messe a confronto abbiamo lo stesso colore.
Enzo, sicuramente stai leggendo…ho una rivale , un’altra O.B!

 

Il mio piccioncino, Romeo, se ne va sconsolato. Oggi niente brioscia.

POESIA CATARTICA

Titolo : UN GIORNO NUOVO 

Stamane al mio risveglio vedevo le cose in modo diverso.

Intorno a me colori e contorni indefiniti.

E tutto sembrava evanescente, limpido, pulito.

Un nuovo giorno ,questo, dopo essere stata rapita da un matrimonio Reale inglese, da favola.

Il pane sembra un legno , le arance palle da bowling , il mio cane di peluche un morbido gomitolo di lana ….

…se non trovo quei maledetti occhiali oggi sono rovinata!

Trovati. ..corro in palestra!

Annamaria… a dopo