L’ULTIMA ORA

 

La libertà vale un milione di volte di più della liberazione. L’uomo libero, anche in schiavitù, rimane maestro di se stesso. Dal momento del concepimento viviamo un tempo preso in prestito. Vivendo in questo mondo devi sentire la morte ogni secondo, quindi sistema tutti i tuoi affari della vita, anche nella tua ultima ora. Ma come può qualcuno sapere esattamente quand’è la sua ultima ora? Per sicurezza, crea le tue cose con la natura e con te stesso ad ogni ora che ti è stata data, solo allora non sarai mai incontrato impreparato. Chiediti chi sarà in difficoltà se muori come un cane. Al momento della morte devi essere totalmente consapevole di te stesso e sentire di aver fatto tutto il possibile per usare tutto delle tue capacità in questa vita che ti è stata data.  Un vero uomo è colui che può prendere dalla vita tutto ciò che ha valore e dire: “E ora posso morire”. Dobbiamo cercare di vivere le nostre vite in modo da poter dire ogni giorno: “Oggi posso morire e non essere dispiaciuto per niente”.

Quando ero giovane ho imparato a preparare i profumi. Ho imparato ad estrarre dalla vita la sua essenza, le sue qualità più sottili. Cerca in ogni cosa ciò che c’è di più prezioso, impara a separare il sottile dal grossolano. Colui che ha imparato come estrarre l’essenza, la cosa più importante in ogni momento della vita, è in grado di fare con il mondo qualcosa che non può essere fatta da nessuno.  Potrebbe essere che negli ultimi momenti della tua vita non avrai la possibilità di scegliere dove e con chi essere, ma avrai la possibilità di decidere quanto pienamente li vivrai. La capacità di prendere dalla vita ciò che è prezioso, equivale a prendere dal cibo, dall’aria e dalle impressioni, le sostanze necessarie per costruire i corpi superiori. Se vuoi prendere dalla tua vita ciò che è più prezioso per te stesso, deve essere per un bene più alto. Lavorare su te stesso per il bene degli altri è un modo intelligente per ricevere il meglio dalla vita. Se non sarai soddisfatto nell’ultima ora della tua vita, non potrai essere felice durante il corso della tua vita. Morire significa attraversare qualcosa che è impossibile ripetere ancora.

Georges Ivanovič Gurdjieff -filosofo, mistico, danzatore, scrittore e maestro di danza greco-armeno-

 

Annamaria… a dopo